fbpx
info@baldaccimeccanica.it

Baldacci meccanica esegue trattamenti di carbonitrurazione per migliorare le caratteristiche del metallo 

Baldacci meccanica esegue trattamenti di carbonitrurazione per migliorare le caratteristiche del metallo 

by Terenzi Concept |30 Agosto 2020 | Blog

I componenti meccanici, affinché rispettino le caratteristiche tecniche definite nel progetto, devono essere sottoposti a trattamenti termici e superficiali che miglioreranno la resistenza all’usura e alla corrosione del materiale.

Tra le lavorazioni proposte da Baldacci Meccanica, citiamo: 

La tempra, con cui è possibile aumentare la durezza del metallo. 

La bonifica, che viene spesso eseguita subito dopo la tempra, al fine di mantenere una struttura di martensite o bainite rinvenuta che migliora le caratteristiche tecniche del metallo. 

La carbonitrurazione, un trattamento termico applicato soprattutto ai componenti di piccole dimensioni, al fine di indurire il materiale con cui sono realizzati e aumentarne la sua resistenza all’usura.  

Il processo di Carbonitrurazione 

Il trattamento termico della carbonitrurazione viene applicato ai metalli con un alto contenuto di alluminio (che li rende facilmente lavorabili ma poco resistenti). 

La carbonitrurazione consiste nell’investire il componente meccanico con una miscela che cederà carbonio ed azoto al materiale.  

Prima di procedere con la lavorazione, il metallo deve essere riscaldato ad una temperatura di 775 gradi circa per alcune ore, finché non si ottiene uno strato superficiale di cemento spesso da 0,05mm a 0,55mm (lo spessore cambia in base al tempo ed alla velocità con cui il componente raggiunge le alte temperature). 

Successivamente, si immerge il pezzo nella miscela di carbonio e azoto, lasciandolo a bagno per alcuni minuti. 

I trattamenti termici come la tempra e la carbonitrurazione possono alterare la geometria del componente, andando a formare delle irregolarità che potrebbero compromettere il corretto funzionamento del particolare meccanico. 

Come correggere i difetti generati con i trattamenti termici 

Normalmente la carbonitrurazione non produce deformazioni importanti, per questo motivo può essere utilizzata anche sui pezzi di piccole dimensioni (ingranaggi, pistoni, rulli, cuscinetti e leve idrauliche). 

Tuttavia, qualora fossero richiesti dei componenti dalla precisione assoluta (margine di errore inferiore al centesimo di millimetro), è possibile sottoporre il pezzo ad un processo di rettifica, che riporterà il materiale al suo stato di forma e superficie ottimale. 

Per ulteriori informazioni in merito alla carbonitrurazione ed ai trattamenti termici eseguiti da Baldacci Meccanica, non esitate a contattarci. 

Il nostro staff sarà a vostra completa disposizione per rispondere ad ogni vostra domanda. 

 https://baldaccimeccanica.it/contatti/

Condividi