info@baldaccimeccanica.it

La finitura superficiale per ridurre la rugosità nei componenti meccanici

La finitura superficiale per ridurre la rugosità nei componenti meccanici

by Terenzi Concept |25 maggio 2019 | Blog

La finitura superficiale (o finitura meccanica) è un processo atto a ridurre la rugosità del componente meccanico prodotto.

Qualunque componente meccanico, per quanti ben lavorato, presenterà sempre “creste” e “valli” sulla superficie, distribuite in modo non regolare a seconda della lavorazione a cui è stato sottoposto. Queste alterazioni spesso non sono visibili ad occhio nudo e neppure percepibili al tatto, ma la loro presenza influenza notevolmente la qualità del particolare, riducendone le capacità di carico e aumentando l’attrito superficiale (il quale può comunque essere ridotto da un buon lubrificante).

La rugosità superficiale è una caratteristica particolarmente dannosa perché riduce anche la resistenza del componente alle aggressioni chimiche ed all’umidità. Per diminuire la rugosità fino a livelli accettabili, Baldacci Meccanica svolge processi di finitura superficiale attraverso banchi di lavoro CDC.

Processi di finitura superficiale sui componenti in alluminio e acciaio

L’alluminio è un materiale estremamente duttile, perfetto per sostenere cicli di lavoro continuati e carichi superficiali notevoli. Una rugosità accentuatane riduce tuttavia le caratteristiche tecniche e dev’essere corretta attraverso processi di finitura specifici.

La fresatura ad alta velocità è risultata particolarmente favorevole per il trattamento dell’alluminio, permettendo di ottenere livelli di rugosità ed ondulazione sempre ben al di sotto dei limiti di tolleranza.

Il processo di finitura superficiale più indicato per il trattamento dell’acciaio, invece, è la tornitura. Attraverso strumenti a controllo numerico è possibile svolgere finiture superficiali su diversi componenti in acciaio in breve tempo al fine di ridurne le irregolarità superficiali.

Il processo di tornitura è la finitura superficiale più indicata per i componenti in acciaio

Componenti con superficie ideale grazie alle lavorazioni Baldacci

La superficie ideale è la forma geometrica che definisce il componente meccanico nel progetto fornito dal cliente. Attraverso un processo di finitura superficiale specifico per ogni materiale, siamo in grado di ridurre al minimo gli errori micro geometrici, al fine di consegnare un componente con le migliori caratteristiche di resistenza e attrito.

Con l’utilizzo continuato, anche un componente perfettamente lavorato può presentare delle irregolarità sulla superficie. Se possibile, presso i nostri stabilimenti possiamo sottoporre il componente in questione ad un nuovo processo di finitura superficiale, altrimenti provvederemo a fornirvi un pezzo nuovo in breve tempo.

https://baldaccimeccanica.it/contatti/

Condividi