fbpx
info@baldaccimeccanica.it

Fosfatazione dei metalli per migliorare le caratteristiche tecniche del materiale  

Fosfatazione dei componenti meccanici per migliorare le caratteristiche tecniche

Fosfatazione dei metalli per migliorare le caratteristiche tecniche del materiale  

by Terenzi Concept |28 Aprile 2020 | Senza categoria

La fosfatazione è un trattamento con cui si alterano le caratteristiche superficiali dei componenti meccanici ferrosi.  Il procedimento porta alla formazione di cristalli fosfatici che proteggono i materiali dalla corrosione e favoriscono l’adesione della vernice. 

Baldacci Meccanica si appoggia ai migliori fornitori del Bolognese e delle Marche per eseguire trattamenti superficiali e termici sui particolari prodotti, al fine di migliorarne le caratteristiche tecniche. 

Fosfatazione dei componenti meccanici

La fosfatazione “tecnica” è un procedimento che altera la superficie del componente metallico al fine di migliorare la sua resistenza alla corrosione e all’usura.  

Questo trattamento superficiale si ottiene immergendo il pezzo in bagni di fosfato e acido fosforico. Il composto viene poi arricchito con il ferro, che favorisce la germinazione dei cristalli fosfatici. 

Fosfatazioni decorativa

La fosfatazione “decorativa” ricopre la superficie del componente con un rivestimento che protegge il metallo dalla ruggine e trattiene la vernice. 

Questo trattamento si ottiene immergendo il componente in un bagno arricchito con oli protettivi. Viene comunemente utilizzato nell’ambito dell’industria automobilistica. 

componenti meccanici in alluminio

Non solo fosfatazione: Baldacci meccanica esegue anche interventi galvanici, di niployatura a spessore, di brunitura e lucidature. Tra i trattamenti termici termici che possiamo svolgere sui componenti prodotti, segnaliamo la tempra, la bonifica e la carbonitrurazione.

Differenze tra fosfatazione allo zinco e al magnese

La fosfatazione allo zinco (tecnica) viene eseguita sui componenti in lega di ferro e acciaio per migliorare le loro caratteristiche superficiali. Il procedimento comporta un aumento dello spessore da 4 a 12 micron (in base al materiale lavorato) e, normalmente, include un’oleatura dalle proprietà anticorrosive. 

La fosfatazione al magnese (decorativa) viene eseguita sui componenti in ferro, ghisa e acciaio al carbonio. In base alle caratteristiche del pezzo, questo procedimento può essere svolto a barile o statico. 

La fosfatazione nera

Grazie alla fosfatazione nera, è possibile ottenere una colorazione scura ed uniforme sulla superficie del componente.  

A livello tecnico, le caratteristiche di questo trattamento sono identiche alla fosfatazione al magnese e si ottiene attraverso i medesimi procedimenti: il pezzo viene immerso in oli protettivi, per proteggere il materiale dalla corrosione, e asciugato per favorire l’adesione della vernice.  

Per ulteriori informazioni in merito alla fosfatazione dei componenti meccanici, non esitate a contattarci. Saremo lieti di rispondere ad ogni vostra domanda. 

 https://baldaccimeccanica.it/contatti/

Condividi