fbpx
info@baldaccimeccanica.it

Lavorazioni di fresatura, come ridurre l’usura dei taglienti gestendo al meglio i carichi meccanici 

Lavorazioni di fresatura e usura del componente

Lavorazioni di fresatura, come ridurre l’usura dei taglienti gestendo al meglio i carichi meccanici 

by Terenzi Concept |11 Marzo 2020 | Blog

Una lavorazione di fresatura permette la creazione del componente meccanico attraverso l’asportazione del truciolo. La fresatura si differenzia dalla tornitura per via del moto impresso al componente in lavorazione.  

Nella tornitura, i particolari lavorati sono simmetrici al loro asse di lavorazione e l’asportazione del materiale in eccesso avviene tramite un utensile cuneiforme che si muove secondo moto lineare.  

Nella fresatura, diversamente, è il componente meccanico a muoversi in modo lineare, mentre il moto rotatorio viene imposto agli utensili da taglio. 

Affinché la lavorazione di fresatura dia risultati della massima qualità e precisione, è importante prevenire l’usura dei taglienti. Operare con taglienti rovinati ridurrà drasticamente la qualità superficiale del componente e potrebbe causare problemi durante la fase di taglio del truciolo. 

Utilizzate il fluido da taglio per migliorare la qualità delle lavorazioni di fresatura 

Durante la lavorazione di fresatura del componente, in particolare quando si eseguono interventi di finitura, è importante applicare un fluido lubrificante (detto anche fluido da taglio) sulla superficie del materiale. Questa sostanza ha due funzioni: elimina la polvere che si deposita sull’area di lavorazione(elemento che potrebbe ridurre la qualità superficiale del componente) e abbassa la temperatura del materiale.  

 Fresatura concorde o discorde? 

 La fresatura concorde prevede un moto di rotazione del tagliente che segue il moto di avanzamento del componente in lavorazione.  

Nella fresatura discorde, al contrario, pezzo e fresa procedono in “direzioni opposte”.  

Poiché la fresatura concorde riduce il calore generato (il calore viene trasferito al truciolo) e sottopone il tagliente ad uno sfregamento meno intenso, risulta quasi sempre il tipo di lavorazione più indicato per la creazione di un componente meccanico di precisione. 

La fresatura discorde viene impiegata nelle lavorazioni in cui non è richiesta una precisione al millimetro o quando si utilizzano taglienti rovinati e vecchi. 

Come capirete leggendo queste parole, all’interno di una ditta specializzata in lavorazione meccaniche di precisione come Baldacci Meccanica, la fresatura discorde non viene neppure presa in considerazione. 

Altri fattori che riducono il consumo del tagliente 

Gli altri fattori che possono pregiudicare il risultato della lavorazione meccanica e usurare i taglienti sono:  

Lo spessore del truciolo – Questo dev’essere calcolato in base alla resistenza ed alla dimensione dell’utensile.  

La superficie di ingresso e di uscita della fresa – Un ingresso graduale è preferibile rispetto ad uno diretto e riduce l’aumento di temperatura a cui è soggetto il materiale.  

Le vibrazioni – Che possono generare microfratture sulla superficie del componente e danneggiare il tagliente. 

Condividi